giovedì 11 novembre 2010

Aforisma

Se la conoscenza può creare dei problemi, non è con l'ignoranza che possiamo risolverli.
Isaac Asimov

lunedì 8 novembre 2010

Le "scie" chimiche di cui ci si deve preoccupare: Quando la morte arriva dall’alto

Metto in evidenza un articolo segnalato da Claudio mediante Facebook.

Quando la morte arriva dall’alto

http://oggiscienza.wordpress.com/2010/11/08/quando-la-morte-arriva-volando/

Qui nessuno ha mai detto che gli aerei non inquinano e non provocano danni all'ambiente.

Su questo articolo si parla dei possibili rischi correlati alla combustione dei carburanti utilizzati dai numerosissimi aerei che solcano i cieli del mondo intero.

Si tratta el risultato di uno studio effettuato dal MIT, il Massachusetts Institute of Technology, in partnership con l’AiR Transportation Noise and Emissions Reduction e pubblicato sulla rivista scientifica Environmental Science and Technology.
Non stiamo mica parlando di ricercatori indipendenti che vedono aerei a 1000 metri di quota e che raccolgono ragnatele.

Lo studio stima che vi siano 8.000 decessi all'anno causati direttamente dall'attività aerea.

Si tratta di uno studio, di una stima.
Difficile stabilire se un decesso è causato dall'inquinamento aereo, da quello del traffico veicolare, da quello industriale, da tutti messi insieme o da altri fattori.
Probabilmente lo studio è errato in eccesso, oppure in difetto.
Dimostra però che si può parlare in modo serio di aerei e del loro impatto ambientale.

Altro che scie comiche, morgelloni, alluminio, polimeri sintetici, nanomacchie, rfid, controllo delle menti e stronzate varie di chi si preoccupa SOLO di normali scie di condensa.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Sociable