sabato 9 aprile 2011

Andiamo sul classico

Troiate vintage:

'o comandante clusò ha detto...
Ciao Reflex, non vorrei che fosse come qui: danno una grossa spruzzata la mattina presto e poi, durante il giorno, lavorano con le scie di mantenimento, a quote superiori ai 5000 metri, ragione per cui non si vedono. Il cielo però, qui almeno, non è blu, ma azzurro pallido e, soprattutto, non c'è una sola nuvola. Se, come dicono a martello, l'umidità è elevata, come mai non ci sono i cumuli che si vedono SEMPRE nelle aree non sottoposte ad irrorazione? Il primo campanello d'allarme è la mancanza di nubi cosidette da bel tempo. Sparite! Non si sa nemmeno più come siano fatte, anche se sui libri di scuola ci insegnavano che compaiono quando c'è alta pressione. Il motivo è semplice: le particelle autolevitanti vengono tenute in sospensione grazie al calore ed ai raggi ultravioletti, per cui, con questa nuova metodologia, se non ci sono perturbazioni in arrivo, non hanno bisogno di lavorare con le classiche scie di tipo persistente durante il giorno. I servizi meteo hanno iniziato una campagna disinformativa atta ad instillare la convinzione che, se il cielo è sereno, non vi devono essere nuvole (tranne che le innocue velature, ovviamente). Attenzione quindi, poiché gli stessi meteorologi che fanno da relatori nelle conferenze del cicap (vedi Giuliacci) sono gli stessi che ingannano i telespettatori sulle TV nazionali. Ginger, io penso che tu abbia ragione e d'altronde sono in molti che, autonomamente, hanno compreso dov'è che gli avvelenatori vogliono andare a parare.
ilpeyote ma autolevati tu povero essere e impara almeno l'italiano

Aggiornamento vintage:

'o professò cogliò ha detto...
Ricorderei che usano le scie persistenti per distruggere i corpi nuvolosi e neutralizzare le perturbazioni; lavorano molto di notte ed all'alba, quando pochissimi se ne accorgono; usano scie evanescenti in caso di alta pressione; le onde elettromagnetiche, invisibili, ma micidiali, fanno il resto.
 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Sociable