venerdì 29 gennaio 2010

Microonde o microcervelli?

walter ha detto...

Se mettete una banconota da 5,10,20 ecc.,euro in un microonde, assisterete ad un brevissimo sfavillìo e la banconota presenterà due minuscole bruciature lungo il "filo interno" della stessa. Nessuno ce lo aveva detto che all'interno degli euro in banconota ci fossero due microchip! Ora...se prendiamo l'acqua con i nano sensori e la mettiamo nel microonde, dovrebbe succedere la stessa cosa. O no?
29 gennaio, 2010 10:57

Straker ha detto...

Walter, non penso sia consigliabile mettere l'acqua nel microonde. Come d'altronde tutti i liquidi in generale.
29 gennaio, 2010 13:37


Come commentare queste minchiate? Un fulminato che mette banconote in un forno e ciancia di acqua con nanosensori, e l'esperto mondiale di minchiate che consiglia di non scaldare acqua in un microonde?

Che ciarlatani spaccapietre con la testa.

ilpeyote elettrodomestico

14 commenti:

  1. Sborrotfl!

    Michioni a terne di due!

    RispondiElimina
  2. Se non sapessi che strakkino esiste penserei ad un fake.
    Ma si può essere così coglioni?

    RispondiElimina
  3. A proposito di minChioni con la C maiuscola... avete visto il nuovo progetto di DeColCazz?

    "nautilusmagazine, minChionate a volonta'"

    RispondiElimina
  4. ha ragione Strakkino.... Io infatti in microonde l'acqua non la metto. Mi limito a scaldarci il tè...

    RispondiElimina
  5. Beh ma è ovvio: nella banconota c'e' del metallo... Tra l'altro non fatelo che rischiate di scassare il microonde.

    L'acqua? No, non mettetela ASSOLUTAMENTE nel microonde. Qualcuno però potrebbe metterci la testa, tanto dentro non c'è niente che le microonde possano scaldare.

    RispondiElimina
  6. cosa mi toccca sentire.....

    Io col microonde ci scaldo il latte per la colazione, il latte per il biberon della piccina, a volte l'acqua, oltre ai vari liquidi che vi sono negli alimenti e condimenti.

    Una cosa che non si può assolutamente mettere è il metallo, e tutti ben sappiamo che le banconote al loro interno hanno un filo di metallo, ragion per cui.....

    Ma Strakanò ha mai visto ed usato un forno a Microonde?

    Walter, la prossima volta che vuoi bruciare delle banconote, contattami.
    Ti do il mio indirizzo, le metti in una busta e me le spedisci, ci penso io a metterle nel microonde.
    Preferisco quelle da 200 o 500 Euro, hanno dei microchip più grandi.
    In mancanza di queste vanno bene anche quelle da 20, 50 e 100.

    Per quanto riguarda l'acqua con i nanosensori, è meglio non metterla nel microonde prima di berla, altrimenti l'effetto diuretico diventa lassativo.

    E visto il mare di cagate che escono fuori tra i nemici della petroliera direi che di acqua scaldata nel microonde ne bevono litri al giorno.

    RispondiElimina
  7. Il "microonde" è troppo pericoloso; addirittura molto più del cellulare; laonde per cui in casa mia mai entrerà un microonde e il cellulare sarà sempre custodito avvolto nella stagnola e chiuso nel cassetto...
    Si sà, sono pericoli mortali, possono essere attivati tramite Haarp, attraverso i codici a barre che sicuramente ci sono sia dentro i forni che dentro i cellulari...
    Firmato: M.T.S. (minchia team sanremese)

    RispondiElimina
  8. Si possono mettere metalli nel microonde, basta che
    - non abbiano punte o angoli accuminati (che fan arco)
    - non tocchino o si avvicinino alle pareti (idem)
    - ci sia anche qualcos'altro che assorba le microonde

    Poi che gli succede son catsy tway. Nel particolare delle banconote veramente mi associo a Julieps. Ma probabilmente non abbiamo capito nulla, e' un piano diabolico dei nostri per neutralizzare la faccenda del signoraggio. Quei pezzi di carta non valgono nulla, sono un gigantesco imbroglio delle banche, e quindi che c'e' di meglio che bruciarle?

    Gia' che ci siamo, neutralizziamo anche l'imbroglio delle major: mettiamo tuttii CD e DVD nel microonde. E lo sapete? Si formano dei bellissimi pattern con caratteristica struttura harpizzata sulla pellicola di metallo bruciata. Prova che non solo nei CD ci sono dei microchip, ma che contengono un'informazione ad energie radianti armonizzate, che ci entrano direttamente nel cervello senza passare per le orecchie quando li ascoltiamo.

    RispondiElimina
  9. Secondo me tutto questo prova soltanto che i complottari seguaci del duo a coppie di due sono essenzialmente una manica di mantenuti che si permettono persino di bruciare i soldi. E che non sanno nemmeno farsi un the con le "più avanzate tecnologie". D'altra parte lavorare col premio nobel G. Dulbecco non lascia tempo per farsi il the, vero?

    Nores che non logga, ma offre comunque la propria disponibilità per bruciare banconote inviategli.

    RispondiElimina
  10. Mi unisco alla sensibile iniziativa di Nores: tutti quelli che credono alla presenza di microchip mandino le loro banconote a noi.

    Non dovrete pagarci nemmeno un centesimo per questo importante servizio. Lo facciamo gratis.

    RispondiElimina
  11. Si accetta qualsiasi valuta, anche assegni e titoli vari.

    ilpeyote stock exchange

    RispondiElimina
  12. ma no,questo è incredibile!

    RispondiElimina
  13. Non mette mai l'acqua nel microonde...è così che è nata l'idea per il film "blob il fluido che uccide". Uomo avvisato mezzo microchippato.

    RispondiElimina
  14. Tetsuo1980 ha detto...

    Non mette mai l'acqua nel microonde...è così che è nata l'idea per il film "blob il fluido che uccide". Uomo avvisato mezzo microchippato.


    Ciao Tet, bentrovato :lol:

    ilpeyote vecchi amici

    RispondiElimina

E' attivata la moderazione su tutti i post più vecchi di 14 giorni.
Non c'è nessun fine censorio nel fare ciò.
Dato che il tempo è quello che è, richiederebbe troppa fatica e tempo controllare in tempi brevi cosa viene pubblicato anche sugli articoli meno recenti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...