lunedì 10 gennaio 2011

In questi giorni su Facebook si sta svolgendo un interessante (?) confronto tra i membri del gruppo "Le scie chimiche sono una cazzata" e quelli del gruppo "Le scie chimiche NON sono una cazzata", nel quale bazzica un individuo che si spaccia per una sorta di santone conoscitore delle realtà ultime dell'universo, ma che non solo ha seri problemi a scrivere in italiano, ma riesce persino a sostenere che per conoscere le nuvole si debbano utilizzare anche psicologia e filosofia (da notare che la sua "filosofia" è quella da supermercato) ed è da persone ottuse e dormienti pretendere di poter usare solo la meteorologia.
Vi risparmio i dettagli, anche se vi assicuro che ci sono state delle vicende davvero divertenti (tra cui quella del "leader" del gruppo complottista che, impaurito dalla minaccia di denuncia, si spaccia per carabiniere facendosi una foto con un tesserino falso), ma non posso non segnalare i commenti di espertoni e geni delle scienze che, commentando la solita foto che non riprende niente di strano se non per loro e che uno sostiene essere "Il cielo di Marte" (come il cielo di Marte potrebbe avere dell'azzurro e delle scie lo sa solo lui, ma in fin dei conti è un esperto di fisica e psicologia, a suo dire), dicono:

"a me la cosa che mi preoccupa + che oramai riescono a fare scie che si dissolvono in poco (oltre quelle che durano ore e si sfaldano),sono brillanti e lasciano come gelatina...chissà che rilasciano :("

Quindi se fino ad adesso almeno le scie poco durature erano di condensa, ora neanche quelle lo sono più. Voglio dire: a che servono le prove per dimostrare quel che si dice? Basta affermarlo e diventa vero...
Fortunatamente sempre lo stesso ci dimostra che sono scie chimiche in maniera lampante:

"st'estate a senigallia facevo delle prove. con 3 cristalli di quarzo (come 1 dito,pochi centimetri) infilzati sulla sabbia che con la punta erano dritti rivolti al sole le scie chimiche le divorava.credo di sapere il perchè,reich parlava dei bioni di sabbia come manna dal cielo,con 1 radiazione fuori dal normale.lui nei suoi esperimenti s'era addirittura abbronzato per fare le colture bioniche.mi pare di ricordare addirittura attraverso i panni. fattostà che non ti dico che scie c'erano e nuvole a "pecorelle" a palla...se la sò presi in culo,sole a picco tutto il giorno.alle 2 c'era letteralmente il buco sopra il pezzo di spiaggia nostro e le nuvole curvavano se erano in direzione del buco. unica cosa che ogni mezzora\ora devi ridirezionarli sennò il buco sta dove nn c'è il sole e si condensano le nuvole davanti"

Quindi lui ha distrutto le scie mettendo dei cristalli di quarzo nella sabbia. Ma scusate, il quarzo manda una specie di raggio distruttore? E perché non ha distrutto anche il sole? O funziona solo con i componenti delle scie? Vabbè, meglio non chiedere...
Certo, c'è un problema con questo metodo: non tutti hanno a disposizione della sabbia. Metti che uno stia a Trento, dove di sabbia ce n'è poca come le distrugge le scie chimiche?
Nessun problema: un espertone ci assicura che:

" lo puoi fare anke con la mano ,la teoria dice ke le unghie sono MEGLIO dei cristalli ,però a okki kiusi come nella meditaz. onde alfa ecc..."

Cosa c'entrino la meditazione (anzi, "meditaz.", che si sa mai che si usino troppi caratteri) e le onde alfa lo sa solo lui, ma faremo finta di niente.
Fortuna che mi hanno bannato...

10 commenti:

  1. Ti prego dammi il link questa roba è esilarante !
    con gli amici ci siamo passati una giornata divertentissima a leggere le cazzate scritte sul sito dei nemici delle cisterne e vogliamo replicare la serate con nuove cazzate e tanta birra :-)

    RispondiElimina
  2. Scusa un attimo, nella sabbia c'è molta polvere di quarzo, non basta solo la sabbia?
    Il quarzo costituisce il 12% della crosta terrestre (sticazzi!) se le vaccate che vanno dicendo sono vere allora le scie non potrebbero esistere!

    Ma dico io porca troia perchè non tolgono il diritto di voto a questi mentecatti?
    Ma ci riescono a connettere due neuroni per accorgersi che stanno dicendo cazzate astronomiche?

    RispondiElimina
  3. non ho ancora letto questa cosa, ma mi ci gioco una birra che si tratta di luce magistra bla bla bla. ho vinto?

    RispondiElimina
  4. Vero.
    E' da un po' che non bazzicavo il gruppo e ieri sera ci sono entrato per dare un'occhiata.
    Ho notato un po' di facce nuove (Paul Stanley, Capa Rezza, Claudio Pilato).

    Le facce saranno state anche nuove, ma le cazzate erano sempre le stesse.

    RispondiElimina
  5. Sono tutti la stessa persona, Juleps: tale Gioel, che è il tipo che ha cancellato il proprio account per dire che glielo avevamo cancellato noi e che si è spacciato per carabiniere per intimorire uno che ha minacciato di fare denuncia per procurato allarme.
    Ieri ha tentato di screditarmi pubblicando una serie di mie foto e filmati in cui recito, rendendosi conto solo parecchio tempo dopo che non mi vergognavo affatto della cosa. Oggi latita, ma non dubito tornerà presto.

    Trip: mi spiace, ma mi devi una birra (anzi, non mi spiace affatto). Si tratta di tizi che finora non si erano visti, ma promettono bene, direi.

    Longa: http://www.facebook.com/home.php?sk=group_184892218188442 C'è una quantità di roba enorme e tanta ne hanno anche cancellata, ma se trovi qualche discussione tra me ed Ermins Ramoneshiro (lo pseudosantone), o Anti Hero (uno che sosteneva di aver esagerato un atteggiamento per colpa delle scie chimiche, che gli toglievano lucidità), non sprecherai la serata.

    RispondiElimina
  6. @PalleQuadre:
    "Ma ci riescono a connettere due neuroni per accorgersi che stanno dicendo cazzate astronomiche? "
    Bisognerebbe averli, i 2 neuroni....

    RispondiElimina
  7. hahahah Nores grazie certo che tu ti diverti lì almeno si può replicare a quei pazzoidi. cazzo se sono messi male ROTLF

    RispondiElimina
  8. Ma dico io porca troia perchè non tolgono il diritto di voto a questi mentecatti?

    Guarda: non hai idea di quanto vorrei che la cosa fosse possibile.
    Non ha importanza se il loro voto andasse alla mia parte o a quella avversa. Sono disposto a correre il rischio, ma gente che condivide simili puttanate, cioè gente che hanno messo il cervello (se mai ne avessero uno) in naftalina, non ha diritto a decidere neanche il colore delle tende del condominio. Figuriamoci delle sorti del paese.

    Non è purtroppo un caso che certi uomini politici si rivolgano più alla pancia che al cervello degli elettori. Sanno che, nel secondo caso, non avrebbero più di una manciata di voti.

    RispondiElimina
  9. Bene volevo segnalare un link molto interessante
    ad un gruppo di ricerca dell' università dell Alalska
    Improved Contrail Forecasting Technique

    questo gruppo ha implementato in un sistema di calcolo la modellazione delle zone di probabilità di formazione di contrail o meglio scie di condensa

    Vi sono vari link interessanti sul modello elaborato e sulla spiegazione scientifica di calcolo

    vi riporto il link al modello da qui potete accedere anche alle altre pagine

    http://contrail.gi.alaska.edu/frame/MM5_FAI2.html

    Dal modello è evidente che in quelle condizioni climatiche si ha la formazione idi contrail ad una quota compresa tra i 7000 e i 10000 mt

    i dati del modello sono del 2007 ma è solo un esempio dl calcolo fatto

    questa è una riprova di quanto può essere infondata e stupida la credenza delle scie chimiche, e spegne anche le dicerie dei soliti noti che in realtà non hanno mai fatto ricerca attraverso calcoli ma solo copia e incolla di storielle

    RispondiElimina

E' attivata la moderazione su tutti i post più vecchi di 14 giorni.
Non c'è nessun fine censorio nel fare ciò.
Dato che il tempo è quello che è, richiederebbe troppa fatica e tempo controllare in tempi brevi cosa viene pubblicato anche sugli articoli meno recenti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Sociable