giovedì 8 ottobre 2009

Ormai sono finito

Le scie chimiche mi hanno fuso il cervello.
L'America mi ha gettato contro due aerei e riempito di supernanotermite.
I 10 euro che ho nel portafogli sono vittime del signoraggio.
I rettiliani hanno plagiato la mia mente.
La Massoneria prende il the in casa mia.
Non ci sono altre spiegazioni, se non capisco il commento di Trotterella.
Trotterella ha detto...

Scusate l'OT ma leggo or ora questa cosa che mi manda in bestia!

La campagna di comunicazione contro la nuova influenza si articolerà in spot televisivi, radiofonici e pagine sui quotidiani, e avrà come testimonial d'eccezione Topo Gigio, emblema del target principale che si intende raggiungere: i bambini...

Sulla scelta di Topo Gigio, invece, Bonaiuti ha spiegato che "lo abbiamo scelto perchè presente nella memoria di tutti gli adulti e affascina, oggi come prima, i bambini. Inoltre Topo Gigio è anche ambasciatore dell'Unicef".

Sbaglio o viaggiamo sul subliminale spinto?.

http://www.tankerenemy.com/2009/10/lettera-giulietto-chiesa-sulle-scie.html#comments

Quali messaggi subliminali mi manda costui?




















Se non li capisco vuol dire che sono talmente radicati in me che ormai non c'è niente da fare.
L'alternativa è che Trotterella stia dicendo una ca77ata, ma mi sembra impossibile.

19 commenti:

  1. Quando ho visto la notizia al TG, sapevo che qualche sciachimista vi avrebbe visto ulteriori prove del complotto *asd*

    RispondiElimina
  2. Ragazzi, questa gente sta veramente male! Sono arrivati a dei livelli di paranoia e manie di persecuzione assurdi! A questi complottisti una visitina da uno bravo strizzacervelli non gli farebbe mica male! Ma non si rendono conto che si stanno rovinando la salute fisica e mentale con ste cazzate? (Scusate il linguaggio ma non se ne può più)
    Io provo a mettermi nei loro panni, e mi sentirei l'essere più depresso della terra. Tutte le volte che la mattina s'alzano per andare a lavorare, e magari c'è anche una bella e tersa giornata di sole son certo che non se la godono neanche, perchè sempre con la testa a pensare a ste boiate di avvelenamenti di massa, complotti ecc. Ma che schifo di vita vivono??? Sempre a preoccuparsi, a farsi venire un sacco di problemi stupidi e inutili in una vita che di problemi già ne ha tanti! C'è gente non arriva alla fine del mese e ha debiti sopra la testa, e questi pensano a ste boiate!
    Son certo che il 99% di loro sono tutti figli di papà mantenuti... se fossero con l'acqua alla gola presi dalle mille spese, col cavolo avrebbero il tempo di pensare a ste minchiate, e soprattutto di stare incollati ad internet ore al giorno!
    Scusate x lo sfogo!

    Alex

    RispondiElimina
  3. E non si godono una pizza all'aperto, un picnic e manco la camporella :D

    RispondiElimina
  4. Margotti Street8 ottobre 2009 11:26

    @ anonimo alex
    tutto questo sarebbe il meno (anche se già troppo per chiunque, meno loro!), ma si pone il problema del contagio, dell'inquinamento delle menti suggestionabili o affascinate dai guru di periferia: tonterella è un esempio lampante. Ma un bel vaccino contro la strakerite asinina?

    RispondiElimina
  5. Sì è vero hai ragione, molta gente purtroppo abbocca, soprattutto chi non ha una gran cultura scientifica, e per cultura scientifica non intendo una laurea in mano, bastano le semplici nozioni di fisica che si studiano alle superiori per smontare tutte le loro assurde tesi! Ma come si sa, studiare è faticoso, verificare la veridicità di qualcosa con sotto al naso i libri e il dover fare i calcoli è la parte più nauseante per la maggioranza della gente, e allora si preferisce credere a chi ci propina le boiate!
    Dopo tutto, non mi stupisco della gente, c'è chi ancora crede alla teoria della terra cava!
    E il bello è che ognuna di queste "mode" pretende d'avere la verità in mano! Proviamo a far conciliare Simoncini con la Clark, tanto per fare un esempio. Quando una cosa è un cazzata, si contraddice spesso, non solo con se stessa, ma anche con altre teorie. Nel mondo "scie chimiche" quanti si contraddicono fra di loro? Chi sostiene a, e chi sostiene b. Quando si è nella Verità, non c'è contraddizione, quando si spara puttanate, le contraddizioni nascono come funghi! Ma ormai hanno dei paraocchi spessi come blocchi di cemento che vedono solo quello che vogliono vedere, manco vogliono provare la fatica di controllare l'esattezza delle affermazioni, o di capire perchè c'è una contraddizioni nella stessa teoria.
    Quel detto ha maledettamente ragione: non c'è peggior sordo di chi non vuol ascoltare!

    Alex

    RispondiElimina
  6. Non sono troppo d'accordo circa il loro essere figli di papà. Forse alcuni, ma per lo più penso siano persone di una certa ignoranza, frustrate dal fatto di non capire cosa li circondi e quindi creano e credono alle creazioni di realtà semplici, in cui nessuno che sia onesto capisca come stanno le cose, catalogandosi quindi tra gli onesti ed i puri di cuore.

    RispondiElimina
  7. Nores, mi spieghi
    "La Massoneria prende il the in casa mia" ?

    juleps che non ha voglia di loggarsi

    RispondiElimina
  8. Visto che anche la Massoneria fa parte di qualunque complotto, evidentemente tutti i Massoni del mondo stanno in casa mia. E stanno pure stretti, visto che sto in un monolocale...

    RispondiElimina
  9. chiaro.
    Allora passo pure io per un the.

    il solito juleps che non si logga

    RispondiElimina
  10. Sei il benvenuto, ma la sedia devi portartela da casa.

    Nores che sta sempre in un monolocale.

    RispondiElimina
  11. scusate: e chi non è ne figlio di papà ne ignorante che fa? non può essere complottista? allora io ho un problema.

    RispondiElimina
  12. anonimo, uno che non è ignorante, nel senso che non ignora le cose, difficilmente può essere un complottista.
    A meno che non sia in cattiva fede o abbia degli interessi.

    Tu ci stai dicendo che non sei figlio di papà, non sei ignorante e sei un complottista?
    Di quale complotto ti occupi?

    RispondiElimina
  13. Quoto Juleps.
    Una persona non ignorante (quindi una persona con cultura, non con nozioni. Sono cose molto diverse) sa perfettamente che certi discorsi non stanno in piedi, per il semplice fatto che sa distinguere prove reali da prove non reali e sa che se muove un'accusa deve anche provarla.
    Tra i complottisti ci sono almeno un medico (o presunto tale) ed un biologo che si comportano in maniere assurde.
    Un pezzo di carta non salva.

    RispondiElimina
  14. Mah, guardate, secondo me non è questione di conoscenza scientifica, per certe minchiate basterebbe quel che s'è appreso alle medie, ma di avere un cervello funzionante e un minimo di senso logico. Voglio dire, prendendo ad esempio la colossale idiozia delle scie chimiche: uno legge su internet della boiata, spegne il pc e riflette una decina di minuti (basta meno tempo, per la verità). Pensa: ma non è possibile che spargano titanato di stronzio sulle teste di 6 miliardi di persone SOTTO I LORO OCCHI e che dentro il complotto ci siano centinaia di migliaia di militari, piloti, TUTTI i governi eccetera.

    Poi riaccende il pc e a tempo perso prende in giro gli sciatori chimici, e utilizza internet per informarsi e fare qualcosa d'utile e via e via, e/o si dedica alla propria vita privata. Basta poco. Per non ripetere, quoto il buon nores.

    ilpeyote saggio

    RispondiElimina
  15. Margotti Street8 ottobre 2009 18:42

    Giusto, Nores! Un pezzo di carta non salva... dall'ignoranza, dalla malafede, dalla stupidità e neppure dal tenersi il c..o sporco.
    Che poi uno si autodefinisca: "non ignorante" mi fa pensare sia invece leggermente presuntuoso.
    In fede, chi potrebbe obiettivamente autopromuoversi con tanta sicurezza? Un figlio di mammà?

    RispondiElimina
  16. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  17. Ma cosa mi dici dici dici mmmmmmmai??????

    RispondiElimina
  18. Forse si riferiscono al trauma che ci causò anni fa la visione fugace delle pudenda di Topo Gigio nella doccia.

    RispondiElimina
  19. Dovrebbe cambiare il nick in Tonterella

    RispondiElimina

E' attivata la moderazione su tutti i post più vecchi di 14 giorni.
Non c'è nessun fine censorio nel fare ciò.
Dato che il tempo è quello che è, richiederebbe troppa fatica e tempo controllare in tempi brevi cosa viene pubblicato anche sugli articoli meno recenti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...